Focus: 2 stufe simili ma incentivo diverso, perché?

Focus: 2 stufe simili ma incentivo diverso, perché?

E’ capitato in alcune occasioni che alcuni clienti si siano lamentati del fatto che l’incentivo Conto Termico previsto per il loro intervento risultasse inferiore a quello percepito da un suo conoscente. La lamentela nasce dal fatto che i due soggetti hanno acquistato due stufe simili (stessa potenza termica) e l’installazione è avvenuta nello stesso Comune (stessa zona climatica).

 

Ecco spiegato il motivo:
Il calcolo dell’incentivo relativo agli interventi 2.B (impianti a biomasse) prevede, a differenza di quanto avviene per le pompe di calore (intervento 2.A), un parametro legato alle emissioni in atmosfera di polveri sottili.

Questo parametro è conosciuto come Ce (Coefficiente premiante) ed è composto da 3 valori:

 

  • 1,0 – emissioni medie: l’incentivo riconosciuto non beneficia del coefficiente premiante
  • 1,2 – emissioni buone: l’incentivo riconosciuto beneficia di un 20% in più rispetto alle emissioni medie
  • 1,5 – emissioni ottime: l’incentivo riconosciuto beneficia di un 50% in più rispetto alle emissioni medie

 

Quindi ipotizzando un prodotto con un incentivo base (emissioni medie) pari a 1000 euro, lo stesso prodotto se avesse avuto un livello di emissioni “buone” avrebbe ottenuto 1200 euro mentre per emissioni “ottime” avrebbe ottenuto 1500 euro.

 

Richiedi assistenza

Se hai problemi con la compilazione della pratica oppure con altre procedure del sito puoi utilizzare il pulsante qui sotto: un nostro esperto ti risponderà appena possibile! Invia un messaggio