Condizioni del servizio

Condizioni di Erogazione dei Servizi

 

Gentile cliente, Systech Italia S.r.l., anche grazie alla collaborazione di Eco-bonus.it, eroga servizi per la valutazione, consulenza, assistenza ed erogazione degli incentivi statali previsti per interventi di efficientamento energetico.

 

Conto Termico 2.0

Le attività propedeutiche alla richiesta di incentivo saranno offerte gratuitamente dai ns. operatori; rientra in queste attività di consulenza anche la valutazione preliminare di ammissibilità all’incentivo, che si basa su una semplice intervista telefonica per verificare l’effettiva opportunità di accedere agli incentivi.
Se deciderà di accettare la ns. proposta di servizi Le invieremo una mail con la corretta procedura da seguire, al fine di rendere l’intervento proposto ed accettato, conforme alla vigente normativa.
Si specifica che le parti interessate dal presente documento e dal relativo accordo de quo, possono essere definite come “Soggetto Delegato” relativamente alla Systech Italia S.r.l. e “Soggetto Responsabile” per quanto invece al Cliente che resterà, comunque, l’unico interessato alla richiesta dell’incentivo.
L’incarico di Systech Italia S.r.l. prevede la gestione e l’interfaccia della domanda di incentivo tramite specifico portale telematico, ove il “Soggetto Delegato” opera espressamente autorizzato dal “Soggetto Responsabile”, ovvero colui che sostiene le spese e richiede l’incentivo.
Essendo quella assunta dalla Systech S.r.l. una obbligazione di risultato, la richiesta economica preventivata ed accettata sarà onorata dal Cliente solo al raggiungimento dell’obbiettivo finale (ottenimento incentivo); non appena il GSE ci comunicherà l’esito positivo della domanda di incentivo, provvederemo ad emettere fattura inoltrandovela via mail.
Al ricevimento del pagamento della nostra fattura provvederemo ad “Attivare” la domanda di incentivo sul portale dedicato “PortalTermico”, gestito dal GSE.
Dalla data di attivazione del Contratto, l’incentivo sarà erogato, in conformità al D.M. 16-02-2016, l’ultimo giorno del mese successivo al bimestre in cui si attiva il contratto.
Il bonifico da parte del GSE sarà erogato sul conto corrente che il Cliente ci indicherà in fase di raccolta dati.
Come ultima attività di ns. gestione Le invieremo una mail con le istruzioni operative dettate dal GSE per la corretta conservazione della documentazione legata all’intervento (il GSE potrà operare dei controlli anche fino a 5 anni dopo l’erogazione dell’incentivo).
Nessun compenso verrà riconosciuto a Systech Italia per le proprie attività, qualora la domanda di incentivo presentata venisse rigettata.
In nessun caso il cliente potrà fare rivalsa nei confronti di Systech Italia in merito al riconoscimento economico di incentivi non erogati per qualsiasi motivazione.
A tal proposito La invito, prima di avviare la procedura di richiesta incentivi, a leggere con attenzione le procedure operative specifiche per intervento consultabili al seguente link: Procedure operative

 

Incentivi fiscali Eco-bonus

Le attività propedeutiche alla richiesta di incentivo saranno offerte gratuitamente dai ns. operatori; rientra in queste attività di consulenza anche la valutazione preliminare di ammissibilità all’incentivo, che si basa su una semplice intervista telefonica per verificare l’effettiva opportunità di accedere agli incentivi fiscali.
Se deciderà di accettare la ns. proposta di servizi Le invieremo una mail con la corretta procedura da seguire, al fine di rendere l’intervento proposto ed accettato, conforme alla vigente normativa. Le attività di nostra fornitura consistono nella comunicazione sull’apposito portale messo a disposizione da ENEA per l’invio delle pratiche, l’ottenimento della ricevuta di invio (mail) e l’eventuale asseverazione tecnica laddove sia richiesta per l’intervento specifico. Il cliente è tenuto a verificare tramite lo sportello unico dell’edilizia del comune di riferimento la necessità di aprire una pratica edilizia per l’intervento in questione e, nel caso non venga richiesta nessuna pratica edilizia, redigere una apposita “autocertificazione” che attesti l’inizio, la conclusione e la natura degli interventi eseguiti. Il cliente è inoltre tenuto a verificare, alla ricezione della documentazione sviluppata, che i dati inseriti sul portale ENEA siano corretti ed eventualmente a comunicarci immediatamente le incongruenze per poterci permettere di modificare i dati comunicati ad ENEA. Il compenso per le nostre attività viene saldato prima che la pratica sia lavorata, tale procedura le permetterà inoltre di poter beneficiare della detrazione fiscale anche sul costo pratica (spese professionali), pertanto anche il costo pratica dovrà essere pagato tramite bonifico bancario specifico per “Risparmio Energetico” (Legge 296/2006 e succ. mod. e integrazioni).
La invito, prima di avviare la procedura di richiesta incentivi, a leggere con attenzione le procedure operative specifiche per intervento consultabili al seguente link: Procedure operative

 

Comunicazione ENEA per il Bonus Ristrutturazione

Se deciderà di accettare la ns. proposta di servizi Le invieremo una mail con la corretta procedura da seguire, al fine di rendere l’intervento proposto ed accettato, conforme alla vigente normativa. Le attività di nostra fornitura consistono nella comunicazione su apposito portale messo a disposizione da ENEA per l’invio delle pratiche riferite al Bonus Ristrutturazione per gli interventi che comportano un risparmio energetico, l’ottenimento della ricevuta di invio (mail) e l’eventuale asseverazione tecnica laddove sia richiesta per l’intervento specifico. Il cliente è tenuto a verificare tramite lo sportello unico dell’edilizia del comune di riferimento la necessità di aprire una pratica edilizia per l’intervento in questione e, nel caso non venga richiesta nessuna pratica edilizia, redigere una apposita “autocertificazione” che attesti l’inizio, la conclusione e la natura degli interventi eseguiti (un documento fac-simile di “autocertificazione” Le verrà inviato unitamente ai documenti rilasciati da ENEA alla conclusione della pratica, tale documento dovrà essere compilato e conservato per eventuali futuri controlli). Il cliente è inoltre tenuto a verificare, alla ricezione della documentazione sviluppata, che i dati inseriti sul portale ENEA siano corretti ed eventualmente a comunicarci immediatamente le incongruenze per poterci permettere di modificare i dati comunicati ad ENEA. Il compenso per le nostre attività viene saldato prima che la pratica sia lavorata, tale procedura le permetterà inoltre di poter beneficiare della detrazione fiscale anche sul costo pratica (spese professionali), pertanto anche il costo pratica dovrà essere pagato tramite bonifico bancario specifico per il Bonus Ristrutturazione “Articolo 16 bis del Testo unico del 22 dicembre 1986 n. 917” (Detrazione delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica degli edifici).

Richiedi assistenza

Se hai problemi con la compilazione della pratica oppure con altre procedure del sito puoi utilizzare il pulsante qui sotto: un nostro esperto ti risponderà appena possibile! Invia un messaggio